Patrick Zaki entrerà nel secondo anno di detenzione illegale e crudele

01.02.2021 - Riccardo Noury

Patrick Zaki entrerà nel secondo anno di detenzione illegale e crudele
(Foto di https://www.facebook.com/Patrick-Libero)

La volta scorsa, a metà gennaio, l’avvocata dovette attendere oltre 48 ore prima di conoscere l’esito dell’udienza. Oggi il giudice è stato molto più solerte, solo che l’ha fatto sapere alla stampa e non ancora a lei.

Insomma, al Cairo sanno tutti che la detenzione senza processo di Patrick Zaki è stata prorogata, con una modalità che rappresenta l’ennesima prova del disprezzo della magistratura egiziana per le procedure, i diritti umani e la dignità dei prigionieri.

Patrick resterà in detenzione preventiva per altri 45 giorni in quanto “i motivi della sua incarcerazione permangono sempre” e “le indagini proseguono ancora”.

Al centro dell’inchiesta ci sono sempre i fantomatici 10 post su Facebook che la Procura del Cairo non fa vedere alla difesa di Patrick: post che secondo l’accusa testimonierebbero “l’uso di un account su una rete internet internazionale per destabilizzare l’ordine pubblico, compromettere e mettere in pericolo la sicurezza della società”.

Sono 12 mesi che ascoltiamo queste parole, pronunciate per giustificare accuse pretestuose e fabbricate.

Così, Patrick Zaki lunedì 8 febbraio entrerà nel secondo anno di detenzione. E con lui, ancora più forte, la campagna per chiedere la sua scarcerazione.

 

 

Categorie: Africa, Diritti Umani
Tags: , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.