Asia

17.02.2021

Pakistan: serve piano globale per salvarci insieme

Pakistan: serve piano globale per salvarci insieme

“In Pakistan abbiamo integrato i primi due obiettivi dell’Agenda di sviluppo 2030, ‘no poverty’ e ‘zero hunger’, direttamente nel programma di governo. Nonostante le difficoltà poste dalla pandemia di Covid-19, abbiamo stanziato 8 miliardi di dollari di aiuti, con sussidi alle famiglie più povere e ai gruppi vulnerabili come giovani… »

11.02.2021

Produttore di birra giapponese interrompe la collaborazione coi militari di Myanmar

Produttore di birra giapponese interrompe la collaborazione coi militari di Myanmar

C’è voluto un colpo di stato per arrivare al risultato che molte organizzazioni per i diritti umani sollecitavano da tempo: il 5 febbraio la Kirin Holding, tra le aziende giapponesi più importanti nella produzione di birra, ha annunciato pubblicamente che abbandonerà un progetto economico in joint venture con la Myanmar… »

10.02.2021

India: il governo fermi la repressione delle proteste degli agricoltori e la demonizzazione dei dissidenti

India: il governo fermi la repressione delle proteste degli agricoltori e la demonizzazione dei dissidenti

Il governo indiano deve immediatamente fermare la crescente repressione di manifestanti, leader del settore agricolo e giornalisti coinvolti nelle proteste in corso in tutta la nazione contro le tre nuove leggi sull’agricoltura. Lo ha dichiarato Amnesty International, chiedendo il rilascio immediato e incondizionato di tutte le persone arrestate esclusivamente per… »

10.02.2021

Pakistan, la Corte Suprema commuta due condanne a morte per motivi di disabilità mentale

Pakistan, la Corte Suprema commuta due condanne a morte per motivi di disabilità mentale

Il 10 febbraio la Corte Suprema del Pakistan, accogliendo un ricorso basato sulla disabilità mentale, ha commutato in ergastolo le condanne a morte di Imdad Ali e Kaneezan Bibi, dopo rispettivamente 19 e 32 anni trascorsi in attesa dell’esecuzione. Imdad Ali era stato condannato a morte per omicidio il 29… »

07.02.2021

La resistenza civile del Myanmar

La resistenza civile del Myanmar

Le foto di Svetva Portecali da Yangon raccontano la reazione della gente contro il golpe militare. Il movimento di disobbedienza civile prende forma e corpo nelle strade di yangon. Da ieri, oltre al rumore delle pentole dalle proprie abitazioni, suonano i clacson dalle vetture in corsa nelle grandi arterie della… »

04.02.2021

Myanmar: un cooperante tra i Rohingya

Myanmar: un cooperante tra i Rohingya

“La situazione potrebbe aggravarsi nelle regioni dove ci sono minoranze etniche e conflitti armati, in particolare qui, nel Rakhine, dove le comunità Rohingya sono state già gravemente vessate”. A parlare con l’agenzia Dire è Manfredi Miceli, cooperante italiano a Sittwe, capitale di questo Stato del Myanmar al confine… »

03.02.2021

2022, giochi invernali in Cina: il Comitato Olimpico prenda posizione

2022, giochi invernali in Cina: il Comitato Olimpico prenda posizione

A un anno dall’inizio dei Giochi invernali in Cina (4 febbraio), il Comitato Olimpico deve criticare chiaramente le politiche repressive Tra un anno, il 4 febbraio 2022, inizieranno le Olimpiadi invernali a Pechino e dintorni. In questo contesto, l’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) chiede una presa di posizione chiara… »

02.02.2021

Colpo di stato in Myanmar. Richiesta di sanzioni dell’UE contro i militari

Colpo di stato in Myanmar. Richiesta di sanzioni dell’UE contro i militari

Dopo il colpo di stato in Myanmar, l’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) chiede sanzioni mirate dell’UE contro gli interessi economici dei generali golpisti. Non l’intera popolazione, ma i capi militari dovrebbero subire le conseguenze del loro colpo di stato, ha dichiarato l’APM. I militari del Myanmar hanno creato un… »

01.02.2021

Colpo di stato militare in Myanmar

Colpo di stato militare in Myanmar

L’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) ha condannato il colpo di stato militare in Myanmar e ha chiesto l’immediato rilascio del premio Nobel per la pace Aung San Suu Kyi e di tutte le altre figure politiche imprigionate. Il Myanmar sta affrontando un pericoloso scivolamento all’indietro nella storia. Dopo dieci… »

27.01.2021

Russia, Zhanna Nemtsova: i ventenni pensano, non credono a Putin

Russia, Zhanna Nemtsova: i ventenni pensano, non credono a Putin

“In piazza ci sono i ventenni, gli studenti: hanno visto al potere sempre e solo Putin, hanno un pensiero critico, prendono le informazioni da internet e non dalla tv di regime”. Zhanna Nemtsova, la figlia di Boris Nemtsov, ex vice-primo ministro assassinato all’ombra del Cremlino dopo essere divenuto oppositore, parla… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.